Print

Lotta al CoViD-19

Written by Emilia De Biasi.

Emilia De BiasiDocumento del PD lombardo a cura di Emilia De Biasi, Responsabile Welfare in Segreteria regionale, del Consigliere Gianni Girelli, capogruppo in Commissione Sanità, e dell'On Elena Carnevali.

Dal 21 febbraio scorso la Lombardia continua ad essere al centro di una pandemia che sta avanzando costantemente: in poco più di quaranta giorni, infatti, il numero dei cittadini positivi al CoViD-19 ha superato le 50mila unità e il dato dei decessi - ben 8.905 alla data del 5 aprile - tocca drammaticamente il 17,6% dei contagiati.
Print

Errore mettere i positivi al coronavirus nelle rsa

Written by Carlo Borghetti.

Carlo BorghettiArticolo di TPI.

C’è un fronte caldissimo nella già complessa vicenda che riguarda la Regione Lombardia e la gestione dell’emergenza Coronavirus. Ormai da molti giorni, si susseguono notizie inquietanti rispetto ad anziani e disabili ospiti di strutture residenziali tra i quali si registra un numero elevatissimo di positivi al Coronavirus, nonché di decessi.
Benché la pandemia colpisca indistintamente tutte le fasce della popolazione, sono proprio i soggetti fragili quelli più a rischio di conseguenze infauste. Quasi il 90% dei decessi finora documentati ha riguardato over 70.
Print

Proteggere le persone

Written by Franco Mirabelli.

Franco Mirabelli Intervento di Franco Mirabelli a Espansione Tv (video).

Con il Decreto Cura Italia, abbiamo fatto la scelta di proteggere le persone che di fronte a questa emergenza e alla pandemia e al fatto di aver dovuto chiudere le attività, rischiano di perdere il reddito e, di conseguenza, di non essere più nelle condizioni di pagare mutui e affitti. Per cui abbiamo deciso di tutelare innanzitutto queste persone e questo si traduce con la cassa integrazione in deroga, il contributo per gli autonomi e per i professionisti, con l’idea di garantire da subito che lo Stato non lasci i cittadini da soli.
Print

No al taglio al corso di laurea per infermieri

Written by Giuseppe Villani.

Giuseppe Villani “È assurdo che in una situazione come questa l’Università decida di tagliare 70 posti per il corso di laurea per infermieri. Faremo il possibile perché si riconsideri il taglio e si ripristini il corso a Vigevano. Credo che su questo tema si potrà trovare un ampio fronte territoriale che tenga insieme ospedali e rappresentanti istituzionali insieme alla Regione e in tal senso ci stiamo già attivando. L’emergenza ci ha insegnato che gli infermieri sono fondamentali e che in situazioni di stress non si può abbassare la guardia, né fare operazioni che guardino più al bilancio che alla necessità di cura dei pazienti.” Lo dichiara il consigliere regionale del Pd Giuseppe Villani in merito alla notizia del taglio di 70 posti in provincia di Pavia per il corso di laurea per infermieri.