Stampa

Adoperarsi affinchè siano rivisti i modi di erogazione degli ausili personalizzati ai disabili

Scritto da Giuseppe Villani.

Giuseppe VillaniApprovata oggi all’unanimità in Consiglio Regionale una mozione presentata dal Partito democratico, che impegna la Giunta ad adoperarsi presso il Ministero della Salute affinchè siano finalmente rivisti i modi di erogazione degli ausili per disabili che richiedono una prescrizione personalizzata. “Si tratta - spiega il consigliere Giuseppe Villani (Pd)- di un grave problema, già evidenziato da tutti i soggetti che operano nella cura e nel sostegno alle disabilità, che nasce dai nuovi Lea, approvati nel gennaio del 2017. I nuovi Lea infatti hanno introdotto importanti novità riguardanti l’assistenza protesica e gli ausili per disabili, modifiche che tengono conto degli enormi progressi della tecnologia nel settore. Tuttavia le novità non riguardano solamente i prodotti, ma anche le modalità di fornitura: prescrizione su misura o ausili ‘di serie’, erogati a seguito di acquisto tramite bandi pubblici delle ATS, ed è qui che si registra una criticità. Per alcuni dispositivi, anche se ‘di serie’, è necessario un percorso prescrittivo individuale e il supporto di un tecnico per la loro applicazione. Così il risultato è che i pazienti con bisogni complessi spesso si trovano a non poter usare i supporti più appropriati e ad accontentarsi di quelli più obsoleti”.
Stampa

La Lega insulta e non rispetta le istituzioni

Scritto da Franco Mirabelli.

Franco Mirabelli"Il rispetto che ha la Lega delle istituzioni è questa: uno usa la Camera dei Deputati per fare la dichiarazione alla fidanzata, al Senato si fotografano coi cartelloni mentre parla il Presidente del Consiglio, Matteo Salvini insulta senza usare un argomento, poi abbandonano l'Aula mentre parlano gli altri".
Lo scrive in un tweet il senatore Franco Mirabelli, vice presidente del gruppo Pd.
Stampa

Caschi Blu della Cultura a tutela del patrimonio minacciato

Scritto da Dario Franceschini.

Dario Franceschini"I Carabinieri del Comando Tutela del Patrimonio Culturale sono divenuti un'eccellenza globale, riconosciuta in tutto il mondo: sia per le attività di recupero di reperti e opere d'arte sottratte al patrimonio culturale di altre nazioni, che per le attività di formazione dei corpi di polizia di ogni continente. Adesso ci aspetta una nuova sfida, in cui il nostro Paese può ancora una volta svolgere un ruolo di guida per portare la comunità internazionale sotto la regia dell'Unesco a intervenire con protocolli e procedure ben definite a difesa del patrimonio culturale minacciato dal terrorismo, dalle calamità naturali e dagli effetti negativi del cambiamento climatico. Abbiamo fatto passi veloci in qualche anno per arrivare a costituire i Caschi Blu della Cultura. Da qui può cominciare la seconda parte della gloriosa storia dei Carabinieri per la tutela del patrimonio culturale".
Stampa

Italia a favore di un multilateralismo efficace

Scritto da Marina Sereni.

Marina Sereni "L'Italia condivide le parole del presidente di turno, Miroslav Lajcak, a favore di un multilateralismo efficace", per dare nuovo impulso, forza ed attualità allo "spirito di Helsinki", alle radici dell'OSCE. Così la Vice Ministra Marina Sereni, intervenendo a Bratislava al Consiglio Ministeriale dell'Organizzazione. La Vice Ministra ha altresì sottolineato l'impegno dell'Italia nell'OSCE per il superamento della crisi Ucraina e la soluzione ai diversi conflitti protratti. Allo stesso tempo, ha sottolineato la necessità di fare attenzione alle numerose sfide "non tradizionali" alla sicurezza: dai cambiamenti climatici agli attacchi cibernetici, il terrorismo, la criminalità organizzata e i traffici illeciti. Sereni, quale membro della Troika OSCE, ha presieduto la seconda sessione plenaria della giornata. Nel corso della giornata, Sereni ha avuto incontri bilaterali con i Ministri degli Esteri del Montenegro e della Macedonia del Nord e con il Segretario di Stato della confederazione Svizzera.